Mons. Marco Tasca è il nuovo Arcivescovo di Genova – IL VIDEO DELLA S. MESSA

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Sabato 11 luglio in Piazza della Vittoria si è svolta la Celebrazione Eucaristica per l’Ordinazione Episcopale e l’ingresso in Diocesi di Mons. Marco Tasca.

Padre Marco è stato consacrato Vescovo per le mani del Card. Angelo Bagnasco; Mons. Gianfranco Agostino Gardin, Vescovo emerito di Treviso e Mons. Gianfranco Girotti, Reggente emerito della Penitenzieria Apostolica, i due Vescovi coconsacranti.

In Piazza della Vittoria erano presenti in 1.000 tra Vescovi concelebranti, Sacerdoti, autorità e fedeli laici.

Il Card. Bagnasco, nell’omelia pronunciata prima dell’ordinazione di Mons. Tasca, ha espresso sentimenti di gioia per la nomina del nuovo Arcivescovo: “Giorno di grande gioia è questo: Genova accoglie il suo nuovo Pastore nella persona di Padre Marco Tasca, che viene consacrato Vescovo in questa piazza tanto significativa per la Città. Il pensiero grato va al Santo Padre Francesco che, pensando a noi, ha scelto lui. In punta di piedi osiamo entrare nella sua anima, e tentiamo di immaginare i sentimenti del suo cuore: ci sembra di percepire la trepidazione umana ma anche la speranza in Dio, l’affetto che già palpita per la comunità che egli riceve dalla Provvidenza”.

Il Card. Bagnasco ha poi voluto manifestare la vicinanza della città al nuovo Vescovo: “Con la grande Madre di Dio e nostra, stretti attorno al Pastore, cammineremo lieti e sicuri dietro a Cristo”.

Il rito di Ordinazione ha seguito l’ordinamento previsto dalla Liturgia Romana e Mons. Tasca ha dunque preso possesso della Cattedra dando così inizio al suo ministero pastorale.

Il Cancelliere Arcivescovile ha dato lettura del verbale di avvenuta ordinazione e presa di possesso.

Quindi, il nuovo Arcivescovo di Genova è sceso nell’assemblea per impartire la benedizione ai fedeli.

Tutti si sono stretti intorno a Mons. Tasca per un primo saluto, sia i parenti e i fedeli provenienti dal Veneto, sia i fedeli genovesi, desiderosi di conoscerlo e incontrarlo.

Quindi, l’Arcivescovo ha pronunciato il suo primo discorso: “Insieme al Papa, desidero esprimere la mia gratitudine al vescovo Angelo, che mediante l’imposizione delle mani e la preghiera mi ha unito al collegio apostolico. Da lui ricevo il testimone della guida di questa porzione di popolo di Dio: la tradizione che da questo momento ci lega anche sacramentalmente sia segno di una comunione nel servizio alla Chiesa genovese, che continuerà nel tempo, pur nelle mutate forme”.

Mons. Tasca ha quindi ringraziato i Vescovi convenuti, e tutti coloro che hanno preso parte alla celebrazione, dalla sua famiglia di origine ai sacerdoti, ai fedeli laici.

“Prego Dio che si realizzi l’augurio che ho ricevuto in questi giorni, di non essere semplicemente un francescano vescovo ma un vescovo francescano!”, ha detto ancora l’Arcivescovo.

La celebrazione si è conclusa con la benedizione solenne e il canto alla Vergine Maria.

 

Il testo dell’omelia del Cardinale Angelo Bagnasco

Il testo del ringraziamento di Mons. Marco Tasca

 

IL VIDEO INTEGRALE  DELLA S. MESSA