Verso la Convocazione Diocesana della Famiglia

 Dopo il consueto momento comune di preghiera che dona pienezza di senso al ritrovarsi insieme per collaborare al ministero pastorale del Vescovo, il Cardinale Arcivescovo ha introdotto i lavori della riunione del Consiglio Presbiterale, convocato insieme ai Vicari Foranei, prendendo spunto da una riflessione del Santo Padre che rimarca il primato di Dio nella vita cristiana; a maggior ragione ciò vale per i Sacerdoti, specialmente chiamati ad una coerente condotta di vita che si riflette sulla credibilità della stessa Chiesa.
Ricordando, quindi, che si tratta dell’ultimo incontro per l’Anno Pastorale in corso, l’Arcivescovo ha evidenziato che, grazie all’impegno di molti, la Diocesi è in grado di fornire in tempo utile le indicazioni e i sussidi necessari per il prossimo Anno Pastorale dedicato alla Famiglia.
Su questo tema all’Ordine del Giorno è poi intervenuto il Vicario Generale, Mons. Marco Doldi, che presiede la Commissione per il Decennio incaricata di organizzare nei contenuti e nella parte logistica la grande Convocazione diocesana delle Famiglie prevista per domenica 4 maggio 2014.
Questo sarà il momento “forte” e “visibile” del lavoro pastorale del prossimo anno che verterà, appunto, sul tema della Famiglia. Sono ormai quasi completati gli appositi sussidi che, sotto forma di “schede”, forniranno le “linee guida” per i momenti di catechesi per gli adulti e per la preparazione della Convocazione diocesana.
A questo riguardo, Mons. Doldi sottolinea sia la funzione strumentale di tali sussidi che dovranno aiutare sacerdoti ed educatori nella trattazione delle varie tematiche, sia l’importanza del lavorare insieme non solo in vista della Convocazione ma anche per far crescere la sensibilità sul tema così importante della Famiglia.
I Vicari foranei, peraltro, si sono detti disponibili a confrontarsi con i parroci, e a comunicare a Il Cittadino entro il mese di giugno il numero dei sussidi da stampare e necessari a ciascuna parrocchia.
L'”universo” Famiglia avrà quest’anno quale punto privilegiato di osservazione quello dei genitori; nella prospettiva non di una semplice “difesa” della realtà familiare ma piuttosto nella serena affermazione di cosa è la famiglia secondo la Verità del Vangelo.
Molteplici sono stati i contributi offerti dai partecipanti che hanno manifestato apprezzamento per il lavoro fino ad ora svolto dalla Commissione e alla quale hanno affidato ulteriori osservazioni e suggerimenti soprattutto per rendere il più possibile accessibile e fruibile il materiale che si sta preparando.
Il Cardinale Arcivescovo ha poi preso la parola rallegrandosi per il clima sereno che ha contraddistinto la Riunione e per aver colto una seria volontà di impegnarsi insieme nella ricerca di ciò che costituisce il vero bene per la nostra Chiesa genovese nello specifico ambito della realtà familiare. L’Arcivescovo ha, quindi, sottolineato che l’iniziativa del prossimo Anno Pastorale è rivolta a tutta la Comunità cristiana chiamata ad essere sale e luce del mondo, testimone della Verità che salva. In quest’ottica è bene che la Convocazione diocesana sia Convocazione “della Famiglia”, intesa appunto nella sua Verità, piuttosto che “delle famiglie” con quell’intento di generalizzare oggi in voga che tende a sfumare i contorni della realtà e della verità delle cose. A tale proposito, l’Arcivescovo ha ricordato che se la nota che contraddistingue la coppia è la relazione, la nota qualificante della Famiglia è il Sacramento che si incarna nella relazione della coppia e la innalza ad un livello soprannaturale.
L’Arcivescovo ha, infine, esortato i Sacerdoti a sfruttare al meglio le occasioni di formazione e di incontro a livello diocesano e vicariale, concentrandosi in particolar modo sulla ricchezza della Parola di Dio che va sempre di nuovo riscoperta e approfondita alla luce della viva Tradizione e del Magistero della Santa Chiesa. In tal modo essi potranno essere guide sicure per le anime loro affidate dal Signore Gesù, Pastori secondo il Suo Cuore.
 
 
MDS
 
Sono in preparazione a cura della ?Commissione diocesana per il decennio educativo? i contenuti del sussidio che accompagnerà il cammino del programma pastorale 2013-2014 e che, sotto forma di “schede”, forniranno le “linee guida” per i momenti di catechesi per gli adulti e per la preparazione della Convocazione diocesana.
Tale sussidio sarà stampato a cura de Il Cittadino e sarà pronto per i primi giorni di settembre.
Nell?incontro in Seminario i Vicari foranei si sono assunti l?impegno di comunicare alla nostra redazione il numero di copie necessarie per le parrocchie e per le associazioni del loro Vicariato entro questo mese di giugno, onde si possa predisporne un numero che sia congruo con le richieste.
In tale incontro si è anche convenuto sulla necessità, da parte dei richiedenti, di partecipare alle spese di stampa nella misura che i vicari comunicheranno agli interessati.
Di volta in volta Il Cittadino darà utili notizie in proposito.