Verso la convocazione delle famiglie: la distribuzione dei pass

Si sta avvicinando a grandi passi l'appuntamento con la Convocazione diocesana delle Famiglie al Palasport della Fiera del Mare domenica 4 maggio. Durante l'intero anno pastorale le parrocchie, i gruppi, i movimenti, le scuole hanno lavorato sul sussidio “La Famiglia dono e speranza del mondo”, uno strumento pastorale costituito da 24 schede per l'approfondimento del matrimonio e della famiglia. I temi sono la realtà della coppia nella sua dimensione naturale e sacramentale, le molteplici relazioni all'interno della famiglia, la sua presenza nella Chiesa e nella società, le sfide che deve affrontare. Domenica 4 maggio migliaia di famiglie genovesi si incontreranno per un momento di dialogo, di festa e di riflessione e che avrà il suo culmine nell'incontro con il Cardinale Arcivescovo.

Già da molti mesi la macchina organizzativa è in moto attraverso il lavoro della Commissione Diocesana per l'applicazione degli Orientamenti Pastorali dell'Episcopato Italiano “Educare alla Vita buona del Vangelo”, per il Decennio 2010-2020, costituita nel dicembre 2010 dal Cardinale Arcivescovo e formata da sacerdoti, religiosi e laici diversamente impegnati nella realtà diocesana. La preparazione di questi mesi, i frequenti incontri tra gli organismi diocesani di consultazione e partecipazione e le verifiche hanno, da una parte, motivato l'opportunità dell'anno della Famiglia, da un'altra, hanno registrato un crescente interesse, ricordando anche la buona riuscita della Convocazione degli adolescenti del 2012. Domenica 4 maggio i cancelli del Palasport apriranno a partire dalle ore 13.00. Alle ore 14.30 avrà inizio il momento di incontro e dialogo con l'Arcivescovo. A seguire la celebrazione della S. Messa. La conclusione è prevista per le ore 18.00.

Per prevedere quante persone parteciperanno, al fine di consentire una migliore organizzazione, sono stati predisposti dei Pass numerati che sono stati distribuiti nelle parrocchie tramite i Vicari Foranei. Analoga distribuzione si sta effettuando nelle scuole cattoliche e nelle aggregazioni laicali. I Pass numerati sono validi per singola persona e non per nucleo familiare. Si invitano i Vicari Foranei a comunicare alla Commissione (telefonando alla redazione de Il Cittadino, tel. 010.5704389 oppure con una mail a convocazionefamiglie@diocesi.genova.it) entro la mattinata di lunedì 7 aprile  quanti pass in loro possesso sono stati effettivamente distribuiti nelle parrocchie e a restituire gli eventuali Pass non utilizzati affinchè si possa intervenire qualora ne mancassero in altre parrocchie.

Anche le scuole e le aggregazioni laicali sono invitate a fare altrettanto. L'accesso al Palasport è aperto a tutti coloro che desiderano partecipare, anche se sprovvisti di Pass, ma è consigliabile che tutti ne siano in possesso, in quanto esso permette di evitare l'iscrizione (e le inevitabili code) all'ingresso del Palasport e consente all'organizzazione, in questo periodo di preparazione, di predisporre i posti a sedere per tutti. I sacerdoti che parteciperanno alla Convocazione e che vorranno concelebrare la S. Messa presieduta dal Cardinale Arcivescovo dovranno portare con sè camice e stola. Per una migliore organizzazione della S. Messa si invitano gli stessi a inviare una mail di conferma della propria presenza a: convocazionefamiglie@diocesi.genova.it oppure contattare l'Ufficio Liturgico. E' consigliabile seguire i continui aggiornamenti che man mano verranno comunicati su “Il Cittadino” e su questo sito nella sezione interamente dedicata alla convocazione.

Michela De Leo