Solennità di Tutti i Santi. L’Arcivescovo: “i Santi vanno imitati perché hanno desiderato Dio”

Nella solennità di tutti i Santi, venerdì 1 novembre,  l’Arcivescovo ha celebrato la S. Messa in Cattedrale al mattino. Nell’omelia, il Card. Bagnasco ha richiamato l’importanza di fare memoria delle vite dei Santi, coloro che nella loro vita ‘ordinaria e straordinaria’ hanno intuito che è giusto e meraviglioso adorare Dio con sincerità di cuore; essi “hanno preso sul serio questo amore e, nonostante errori e cadute, non hanno cessato di desiderare Dio, hanno mantenuto un ostinato desiderio di Lui”.
I Santi sono dunque gli esempi di fede vera, esempi che ogni cristiano è chiamato a imitare, seguendo la luminosità di Gesù e camminando nel mare della storia con la logica del Vangelo.

LEGGI IL TESTO INTEGRALE DELL'OMELIA DELL'ARCIVESCOVO 

LEGGI IL TESTO INTEGRALE DELL'OMELIA DELL'ARCIVESCOVO PER I VESPRI