Seconda rassegna di musica sacra

La Commissione Diocesana di Musica Sacra di Genova in collaborazione con la Cappella Musicale della Cattedrale, le Confraternite ed Oratori diocesani organizza la Seconda Rassegna di Musica Sacra. Possono partecipare all'iniziativa tutti i gruppi corali della diocesi di Genova presentando un programma di una durata non superiore ai 20 minuti tratto dal repertorio musicale: liturgico, sacro e religioso. Gli oratori che ospiteranno la rassegna saranno i seguenti e nelle  date sotto indicate:

Oratorio di Piazza Sarzano (Genova centro)    Sabato 3 maggio 2014 ore 20,45;

Oratorio di Morte e Orazione via Sestri (Piazza Baracca)   Venerdi 9 maggio 2014 ore 20,45;

Santuario di San Michele del SS.mo Crocifisso – Recco  Sabato 17 maggio 2014 ore 20,45

I gruppi corali interessati potranno scegliere il luogo da loro preferito nel quale esibirsi. 

La domanda di partecipazione corredata con il programma musicale dovrà essere inviata entro e non oltre il  15 aprile 2014 a: cappelladuomo@diocesi.genova.it

(per maggiori informazioni potete telefonare al Maestro Luca Ferrari 3355701772)

Si comunica, inoltre, che come nella passata edizione, anche quest'anno la Rassegna si concluderà con una celebrazione corale presso il Santuario di N. S. della Guardia – Ceranesi 

DOMENICA 25 MAGGIO 2014 ORE 11,00 In tale occasione la celebrazione sarà videotrasmessa da TV 2000 (televisione della CEI).

Si prega di indicare anche la propria partecipazione o meno come gruppo corale nella domanda a detta Messa. Possono unirsi realtà corali che NON intendano partecipare ai Concerti negli oratori. L'organizzazione chiederà ad alcuni cori di eseguire un brano da solo all'interno della S.Messa , oltre al programma che vedràcoinvolti tutti i cori iscritti. Per le serate negli oratori, come per la passata edizione, un rappresentante di ogni coro presenterà la propria realtà corale, l'attività che svolge e i brani della serata. 

La Commissione di Musica Sacra: Don Bonassin, Don Ganabano, Mons.Milanesi, M° Fancello, Ferrari e Giolfo