Restaurata la Cassa processionale del Corpus Domini

 Ieri pomeriggio nel Museo Diocesano è stato presentato il restauro della cassa processionale del Corpus Domini, alla presenza del Cardinale Angelo Bagnasco.
Il restauro è stato eseguito dalla dottoressa Francesca Olcese, specializzata nel recupero di materiali preziosi, sotto l’Alta Sorveglianza della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Liguria, nella persona dalla dottoressa Paola Traversone.
I lavori sono stati interamente finanziati dal Club Inner Wheel, Genova PHF.
La cassa processionale ha ritrovato, grazie al restauro, il suo antico splendore argenteo.
 
 
La Dott. Olcese ha spiegato come sia riuscita, con il suo lavoro, a riportare la cassa al suo aspetto originale, eliminando con impacchi chimici la vernice che era stata posta sopra l’argento deteriorandolo e rendendolo opaco e scuro.
La cassa appena restaurata viene portata in processione per le vie del centro storico sabato 1 giugno. A trasportarla saranno, fra gli altri, lavoratori Fincantieri, Selex, AMT; Brignola, Rimorchiatori, Riparazioni Navali.