Presentato il libro “Il Catechismo della Chiesa cattolica” commentato da 23 Cardinali, tra i quali anche il Card. Angelo Bagnasco

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Nove i cardinali (tra i quali il card. Angelo Bagnasco) che hanno preso parte alla presentazione de “Il Catechismo della Chiesa Cattolica Italiana”, il volume curato da Marco Italiano. Si tratta probabilmente dell’unico libro scritto da un così alto numero di porporati i quali sono stati chiamati a commentare vari aspetti del compendio, 24 se si conta anche l’introduzione del cardinale Bassetti.

“Ho impiegato otto anni a realizzarlo”, ha confidato il curatore durante la conferenza stampa che si è svolta nella chiesa romana di Santa Maria in Transpontina.

L’apprezzamento del Papa L’appuntamento si è aperto con una bella notizia. Papa Francesco si è congratulato con quanti hanno promosso e realizzato l’iniziativa e in particolare con gli autori dei singoli capitoli.

Lo ha detto il cardinale Francesco Monterisi, arciprete emerito della Basilica Papale di San Paolo fuori le Mura, riportando le parole del segretario particolare del Pontefice che ha ricevuto la copiabozza del libro lo scorso 12 novembre.

Le copie per i due Papi Il cardinale Francesco Monterisi ha svolto un ruolo chiave nella realizzazione dell’opera. E ieri ha ricevuto una copia speciale del volume, con la copertina in pelle bianca, destinata a Papa Francesco e un’altra per Benedetto XVI che ha gentilmente concesso di pubblicare all’interno del libro la versione integrale della “Conferenza sull’Attualità Dottrinale del Catechismo della Chiesa Cattolica” che il cardinale Ratzinger tenne nel 2002.

A recapitare la copia al monastero Mater Ecclesiae in Vaticano sarà il segretario particolare di Benedetto XVI, monsignor Georg Gänswein, presente alla conferenza stampa. “Faccio il postino per il Papa Emerito”, ha detto scherzosamente assicurando che avrebbe consegnato il dono l’indomani mattina facendo anche una sintesi dei diversi interventi ascoltati.

Riaffermare l’annuncio di Gesù
Sono stati molti e concordanti gli interventi sull’importanza di questo volume. “Una operazione intelligente, generosa e coraggiosa perché riafferma l’annuncio di Gesù e il pensiero della Chiesa”, ha detto il cardinale Angelo Bagnasco.

Un testo fondamentale
Il volume affronta, ad esempio, anche il tema della sessualità. Ed è toccato al cardinale Gerhard Ludwig Müller, prefetto emerito della Congregazione per la dottrina della fede, scrivere il capitolo relativo al sesto comandamento “non commettere adulterio”. “Dio ha creato gli uomini e le donne e ci ha dato questo comandamento per richiamarci alla responsabilità nell’amore e anche nella procreazione”, ha avvertito il porporato precisando che il “catechismo è fondamentale per la fede di oggi”.

Supporto alla fede
“Questo libro potrà essere di grande aiuto per i cattolici”, ha affermato il cardinale Robert Sarah, rivolgendo un breve saluto ai presenti. Accanto a lui c’erano il cardinale Giovanni Battista Re, che ha curato il capitolo riguardante la virtù della fede, e il cardinale Franc Rodè autore della riflessione sulla virtù della speranza. In collegamento video sono intervenuti il cardinale Bechara Rai, che si è occupato del sacramento dell’unzione degli infermi, e il cardinale Edoardo Menichelli, che ha curato il capitolo relativo al quarto comandamento ‘onora il padre e la madre’.

Eugenio Bonanata

 

L’ intervento integrale del Card. Angelo Bagnasco

L’intervista al cardinale Angelo Bagnasco in occasione della presentazione del volume