Ottobre missionario: nuove date per la Giornata e la Veglia Missionaria

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

A motivo dell’alluvione, la Veglia Missionaria diocesana, in programma venerdì 17 ottobre, è spostata a venerdì 7 novembre alle ore 20.45 in San Lorenzo. Per lo stesso motivo, la Giornata Missionaria Mondiale viene celebrata a livello diocesano domenica 9 novembre in tutte le parrocchie.

Come ogni anno il Messaggio del Santo Padre ci aiuta ad entrare nella celebrazione della Giornata Missionaria Mondiale e della Veglia, momento centrale del mese missionario. Un richiamo forte e caro a Papa Francesco è avere chiara e vivere la natura stessa della Chiesa, nata per essere missionaria:

 “Cari fratelli e sorelle, oggi c'è ancora moltissima gente che non conosce Gesù Cristo. Rimane perciò di grande urgenza la missione ad gentes, a cui tutti i membri della Chiesa sono chiamati a partecipare, in quanto la Chiesa è per sua natura missionaria: la Chiesa è   nata “in uscita”.
La Giornata Missionaria Mondiale è un momento privilegiato in cui i fedeli dei vari continenti si impegnano con preghiere e gesti concreti di solidarietà a sostegno delle giovani Chiese nei territori di missione. Si tratta di una celebrazione di grazia e di gioia. Di grazia, perché lo Spirito Santo, mandato dal Padre, offre saggezza e fortezza a quanti sono docili alla sua azione. Di gioia, perché Gesù Cristo, Figlio del Padre, inviato per evangelizzare il mondo, sostiene e accompagna la nostra opera missionaria.”
Nel seguito del messaggio, il Santo Padre richiama la partecipazione alla missione nell'offerta di carità e di solidarietà,offerta che parta dal cuore e dal dono di sè:
“Dio ama chi dona con gioia” (2 Cor 9,7). La Giornata Missionaria Mondiale è anche un momento per ravvivare il desiderio e il dovere morale della partecipazione gioiosa alla missione ad gentes. Il personale contributo economico è il segno di un'oblazione di se stessi, prima al Signore e poi ai fratelli, perché la propria offerta materiale diventi strumento di evangelizzazione di un'umanità che si costruisce sull'amore.”
 Molto bello infine l'invito a riscoprire la gioia dell'evangelizzazione e la freschezza del primo incontro con Gesù:
“Cari fratelli e sorelle, in questa Giornata Missionaria Mondiale il mio pensiero va a tutte le Chiese locali. Non lasciamoci rubare la gioia dell'evangelizzazione! Vi invito ad immergervi nella gioia del Vangelo, ed alimentare un amore in grado di illuminare la vostra vocazione e missione. Vi esorto a fare memoria, come in un pellegrinaggio interiore, del “primo amore” con cui il Signore Gesù Cristo ha riscaldato il cuore di ciascuno, non per un sentimento di nostalgia, ma per perseverare nella gioia. Il discepolo del Signore persevera nella gioia quando sta con Lui, quando fa la sua volontà, quando condivide la fede, la speranza e la carità evangelica.”
Il messaggio di Papa Francesco è ricco di altri spunti per la riflessione e la preghiera. Il testo integrale si può trovare nel materiale di animazione missionaria e sul sito internet Missioitalia.it.

L'appuntamento per la Veglia missionaria diocesana sarà venerdì 7 novembre alle 20,45 in Cattedrale.

La Giornata Missionaria Mondiale

 

SCARICA IL MANIFESTO