Ottobre 2019: mese missionario straordinario. Le iniziative in Diocesi

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Nel 2019 ricorrono 100 anni dalla Lettera Apostolica Maximum Illud di Papa Benedetto XV (vedi fondo pagina).
Per celebrare questa ricorrenza Papa Francesco ha indetto il Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019.
 
IL TEMA
Il Santo Padre ha indicato per il Mese Missionario Straordinario il tema “Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo”. Risvegliare la consapevolezza della missio ad gentes e riprendere con nuovo slancio la responsabilità dell’annuncio del Vangelo, accomunano la sollecitudine pastorale di Papa Benedetto XV nella Maximum Illud e la vitalità missionaria espressa da Papa Francesco nell’Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium: «L’azione missionaria è il paradigma di ogni opera della Chiesa» (EG 15).
 
COME VIVERE IL MESE MISSIONARIO STRAORDINARIO
Quattro sono le dimensioni, indicateci dal Papa, per vivere più intensamente il cammino di preparazione e realizzazione del Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019:
– L'incontro personale con Gesù Cristo vivo nella Sua Chiesa
attraverso l’Eucaristia, la Parola di Dio, la preghiera personale
e comunitaria;
– La testimonianza: i santi, i martiri della missione e i confessori
della fede, espressione delle Chiese sparse nel mondo intero;
– La formazione missionaria: scrittura, catechesi, spiritualità
e teologia;
– La carità missionaria.
 
“È un mandato che ci tocca da vicino – scrive il Papa nel Messaggio per la Giornata Missionalria Mondiale – io sono sempre una missione; tu sei sempre una missione; ogni battezzata e battezzato è una missione. Chi ama si mette in movimento, è spinto fuori da sé stesso, è attratto e attrae, si dona all’altro e tesse relazioni che generano vita. Nessuno è inutile e insignificante per l’amore di Dio. Ciascuno di noi è una missione nel mondo perché frutto dell’amore di Dio. Anche se mio padre e mia madre tradissero l’amore con la menzogna, l’odio e l’infedeltà, Dio non si sottrae mai al dono della vita, destinando ogni suo figlio, da sempre, alla sua vita divina ed eterna (cfr Ef 1,3-6)”.
 
Il testo integrale del Messaggio del Papa è scaricabile su http://www.october2019.va/it.
 
 

IN DIOCESI 
MARTEDÌ 1 OTTOBRE:Veglia di preghiera di inizio del mese missionario straordinario (in tutte le parrocchie);
LUNEDÌ 7 OTTOBRE: preghiera del Rosario in occasione del mese missionario straordinario (in tutte le parrocchie);
VENERDÌ 18 OTTOBRE: Veglia Missionaria Diocesana (Cattedrale, ore 20.45);
DOMENICA 20 OTTOBRE: Giornata Missionaria Mondiale (in tutte le parrocchie).
VENERDì 14 FEBBRAIO  si terrà un incontro con tutti i sacerdoti diocesani che hanno svolto il servizio
di fidei donum nelle missioni di Santo Domingo e Cuba. Si terrà al Quadrivium, alle ore 18; seguirà
l'apericena organizzata da Mesì Mesì.
VENERDì 24 APRILE un incontro con tutti gli istituti missionari o aventi un'attività missionaria e che sono presenti in Diocesi, anch'esso alle ore 18 al Quadrivium, e seguito anch'esso dall'apericena.
NELLA PARROCCHIA
Ecco alcuni spunti per vivere il mese straordinario nelle parrocchie:
– Affiggere il manifesto e la locandina in luoghi visibili.
– Recitare insieme la preghiera dell'immaginetta al termine di tutte le Messe domenicali del mese (ovvero al termine della preghiera dei fedeli).
– Richiedere all'Ufficio Missionario l'invio di un testimone della missione.
– Affiggere in tutte le aule del catechismo il manifesto per i ragazzi.
– Chiedere ai catechisti ed educatori di dedicare al tema missionario almeno un incontro del mese di ottobre (la rivista L'Animatore Missionario dei Ragazzi offre molti spunti).
– Recitare in tutti gli incontri di catechismo del mese la preghiera dell'immaginetta per i ragazzi.
– Organizzarein parrocchia (o anche solo nell'ambito del catechismo) una mini lotteria a beneficio delle missioni, mettendo in palio, ad esempio, lo zainetto missionario.
– Organizzare per tutti i fedeli una catechesi/testimonianza sul tema della missione.
– Chiamare i genitori dei bambini del catechismo a un incontro con un missionario.
– Dare al rosario che si recita tutti i giorni una dimensione più missionaria, anche solo pregando ogni decina per la missione in uno dei cinque continenti.
– Chiedere a tutti i fedeli di riservare per le missioni gli spiccioli dei resti della spesa.
MATERIALE
All'ufficio missionario, da pochi mesi trasferitosi all'interno della Curia, è disponibile il materiale per l'Ottobre Missionario Straordinario indetto da papa Francesco. A tutte le parrocchie è arrivata una busta con la campionatura del materiale.
Per il servizio della comunità è disponibile il manifesto, la locandina delle 4 settimane, l'Animatore Missionario, ricco di idee e spunti. Abbiamo le immaginette con la preghiera missionaria, i calendarietti missionari e i salvadanai per gli adulti. Sono disponibili anche le buste per la raccolta della Giornata Missionaria Mondiale. Per i ragazzi, soprattutto per i gruppi del catechismo, ci sono il manifesto, le immaginette e i salvadanai. Chiediamo ai catechisti di affiggere il manifesto in ogni aula, e di procurarsi le immaginette con la preghiera per ogni bambino, per recitarla in tutti gli incontri del mese di ottobre e alla Messa domenicale dei bambini.Sono da usare nei mesi seguenti la Novena dei Ragazzi Missionari, e le stelline per l'iniziativa dei Seminatori di Stelle, che quest'anno potrà essere lodevolmente valorizzata come momento per rendere missionari i nostri bambini.
Sono per tutti poi i rosari missionari, con le varie decine dei colori dei continenti. L'ufficio missionario è aperto dalle ore 9,30 alle ore 11.30, dal lunedì al venerdì.
Il numero di telefono a cui contattare l'ufficio è ora soltanto lo 010.2700.256. La mail è: missioni@diocesi.genova.it.