Nostra Signora della Vittoria – Mignanego

 All’origine della vittoria ottenuta al Passo del Pertuso dai valligiani capitanati da un prete contro ottomila ugonotti al soldo dei francesi, ci sarebbe un intervento della
Madonna che incoraggiò alla difesa il rettore di Montanesi e che sarebbe apparsa in battaglia terrorizzando i soldati invasori. Il risultato fu l’erezione del Santuario. La chiesina fu ingrandita, nel 1654, quando vi fu collocata la statua in
marmo di Tomaso Orsolino, e nella prima metà del Settecento.
Ma nel 1747 era completamente distrutta durante la guerra con gli Austriaci. Già nel 1749 il Senato approvava la ricostruzione e nel 1750 era riaperta al culto. La chiesa è a una navata, con gli altari laterali inseriti in due cappelle.
La volta è a botte ad arco ribassato decorata ad affresco.
 
Informazioni utili
Via alla Vittoria, 46 16018 Mignanego GE
Telefono e fax 010.7792368
Email: n.s.d.vittoria@iol.it
Rettore: Don Sandro Carbone
 
Festa patronale: 10 maggio. 
Possibilità di ritiri per singoli: contattare rettoria con i numeri telefonici ed email sopra indicati
 
Accoglienza:
Per accoglienza e ristorazione contattare la Casa
del Pellegrino: “Regina della Vittoria”: tel. e fax 010.7792526 Mignanego (Ge)