Nostra Signora del Gazzo

Collocato sul monte omonimo alle spalle di Sestri Ponente (m. 421 s.l.m.). Ebbe principio nel 1645 allorché il parroco di S.G. Battista, don G. B. Maccione, deliberò, con autorizzazione della Curia, di erigere sulla vetta del Gazzo una grande croce di legno ben visibile dalle “ville” sottostanti.
12 anni dopo gli venne affiancata una statua della Madonna della Misericordia, in ringraziamento per la liberazione da una terribile pestilenza. Nel corso dei secoli seguenti furono costruiti gli edifici esistenti per l’accoglienza dei pellegrini. L’attuale statua è opera dello scultore Antonio Brilla (1873). Dal 1 maggio 1968, ad iniziativa del Gruppo Speleologico C.A.I. di Bolzaneto è stato aperto un museo speleologico dove è possibile osservare stalattiti, stalagmiti, pisoliti, alabastro che caratterizzano il monte Gazzo. Nello stesso museo si trova la raccolta dei quadri votivi.
 
Informazioni utili
Piazza N.S. Signora del Gazzo, 2 – 16153 Genova
Telefono: 010.6046918
Sito web: www.santuariomontegazzo.it
 
Rettore pro tempore: Mons. Andrea Parodi
Festa patronale: seconda domenica di settembre
Orario SS. Messe: domenica ore 11 e ore 16
(ore 17 con l’ora legale)
 
Su richiesta sale e alloggio per gruppi e pellegrini.