L’Arcivescovo ai giovani all’inizio della Settimana Santa: «Chiediamo la grazia al Signore affinchè ‘ci salvi dall’alto’» – IL VIDEO

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Si è svolto sabato 27 marzo il tradizionale appuntamento della vigilia della domenica delle Palme di Pasquagiovani. Come ogni anno i giovani della Diocesi si sono incontrati fra loro e con l’Arcivescovo per pregare insieme all’inizio della Settimana Santa. Un incontro un po’ più limitato a motivo delle restrizioni sanitarie, ma non meno gioioso e partecipato per quello che è stato il primo PasquaGiovani di Mons. Tasca nella nostra Diocesi. L’intera celebrazione è stata trasmessa sul canale YouTube de Il Cittadino grazie alle riprese del Gruppo TNN.

Alla presenza di Mons. Nicolò Anselmi, Vescovo Ausiliare, di Mons. Marco Doldi, Vicario Generale, i giovani hanno sostato in raccoglimento e preghiera in ginocchio di fronte a Gesù Eucaristico e, grazie alla presenza di molti sacerdoti hanno potuto accostarsi al Sacramento della Riconciliazione.

Nel suo intervento rivolto ai giovani, Mons. Tasca li ha invitati a riflettere di quanto sia bello se ci dessimo una mano ‘a slegarci’, nella vita personale e nel servizio, semplicemente perchè il Signore ne ha bisogno. “Questa frase è liberante. – ha detto –  perché se non si ha chiaro questo concetto e ci si mette a servizio per altri motivi, il rischio è quello di montarsi la testa o della frustrazione. E ci si fa del male”.

“In questa settimana santa – ha detto ancora l’Arcivescovo – chiediamo la grazia al Signore di ‘salvarci dall’alto’, senza cadere nell’errore di pensare che ci possiamo salvare da soli”. “ E preghiamo – ha concluso – per tutto i nostri amici affinchè credano in Gesù e trovino in noi persone che gratuitamente sanno annunciare la bellezza del Vangelo”.

IL VIDEO