Festa di Avvento in Cattedrale: “Aprire le porte del cuore e andare incontro a Cristo”

Si è rinnovato, sabato 26 novembre, l'appuntamento dei giovani con il Cardinale Arcivescovo per l'Inizio d'Avvento ma alla luce di una nuova sfida. L'incontro è stato occasione per ricordare l’impegno della pastorale giovanile diocesana per la Missione dei Giovani ai Giovani, chiamata GioiaPiena, che coinvolgerà i ragazzi per tutto l'anno a venire. Dopo i Vespri e L'Adorazione Eucaristica, guidati da Mons Anselmi, Vescovo Ausiliare, un momento di condivisione e di riflessione. “Gesù – ha commentato il Cardinale, ricordando un'immagine biblica  – bussa alla porta del nostro cuore e della nostra anima”; bussa, ma con discrezione, rimanendo in attesa per poter entrare. (Se qualcuno ascolta la mia voce e mi pare la porta, io verrò da lui, cenerò con lui ed egli con me. Ap. 3,20)
“Ma Dio ci chiede – ha ricordato il Cardinale – un passo ulteriore: di uscire da noi stessi, dal nostro scoraggiamento, dalle nostre paure, dalle delusioni, dagli egoismi e dalle abitudini che frenano e rendono immobili. Esci! Questo ci chiede per entrare nella sua casa; la preghiera; il rapporto che unisce padre e figlio.” Allora “uscite, cari ragazzi, dall’io per vivere il rapporto con il Padre”.
“La preghiera porta pace, ci riconcilia con la vita, con noi stessi. Questo pensiero vi accompagni come un filo d'oro in queste settimane di Avvento – ha concludo il Cardinale.”
Durante l'incontro sono stati consegnati simbolicamente i mandati per l'impegno che toccherà ai giovani. Per affrontare la missione a cui chiamati, sono stati abbinati due vicariati, in coppia, per tutta la diocesi. Al termine dell'incontro, i ragazzi, i sacerdoti, assieme al Cardinale Arcivescovo e al Vescovo Ausiliare, si sono dati appuntamento per un momento conviviale in Piazza Matteotti, per portare Cristo e incontrarlo nell'Altro.