Famiglia al centro: Quadrivium gremito per Costanza Miriano

Grande successo per l'ultimo appuntamento del ciclo di “Famiglia al centro”, lo scorso venerdì 11 aprile: Sala Quadrivium letteralmente gremita per ascoltare Costanza Miriano, giornalista e autrice del libro “Sposati e sii sottomessa”, una raccolta di lettere alle amiche in cui sostiene la visione cristiana del matrimonio.
L'incontro, che si inserisce nella preparazione alla grande Convocazione diocesana della Famiglia di domenica 4 maggio, ha costituito un momento unico di riflessione dinamica e aperta sul matrimonio e sul valore della famiglia, oggi così messa in discussione e attaccata.
Alla base della riflessione della Miriano la consapevolezza che uomini e donne sono profondamente diversi, ma nonostante ciò, in grado di completarsi.
Diversamente dal passato, oggi le coppie che rimangono insieme per tutta la vita lo scelgono liberamente, e imparano a valorizzarsi nelle proprie peculiarità, ha detto ancora la giornalista.
“Il ruolo della donna – secondo Miriano – è quello di farsi colonna per il proprio compagno. La madre in famiglia è il pavimento, l'accoglienza incondizionata, mentre il padre è il muro, che delinea la realtà esterna alla famiglia”.
Il dibattito, molto partecipato anche dal pubblico, non ha mancato di portare la discussione, fra l'altro, sul tema del gender, dell'educazione dei figli, e sulle famiglie che si separano.