Dalla Liguria 300 giovani in cammino per l’incontro a Roma con il Papa

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Chiesa ligure giovane in cammino. È iniziato lunedì 6 agosto il cammino interdiocesano dei giovani delle Diocesi liguri verso Roma per partecipare nei giorni 11 e 12 agosto all'incontro dei giovani italiani con Papa Francesco. I giovani delle diocesi di “ponente”, Ventimiglia-San Remo e Albenga-Imperia, percorreranno “l'alta via dei monti liguri”, tra il Colle di Nava e Garessio, in un percorso che unisce entrambe le diocesi. Le diocesi di Genova, Chiavari e La Spezia propongono invece la via mista “verde-mare” con tragitti a piedi ed altri in treno per gli spostamenti. Partenza prevista a Rapallo ed arrivo a La Spezia, con tappe al Santuario di N. S. di Montallegro, a Santa Giulia, Framura, Levanto, Luni e Sarzana. Venerdì 10 agosto a La Spezia si riuniranno con tutti i giovani della Liguria per vivere prima un momento di ascolto e poi trasferirsi in battello a Portovenere per la messa con i vescovi e una serata di festa. Le diocesi di Tortona e Savona propongono, infine, “Il cammino di S. Agostino”, con partenza da Vobbia, piccolo comune nell'hinterland genovese, ed arrivo a Pavia. I giovani liguri iscritti sono circa 300. Tutti i rispettivi vescovi saranno vicini, in un modo o nell'altro, ai giovani pellegrini. Mons. Nicolò Anselmi, Vescovo Ausiliare di Genova e vescovo delegato della Cel per la Pastorale giovanile, sarà presente lungo tutto il percorso da Rapallo a La Spezia. Tutti i vescovi saranno certamente presenti alla celebrazione conclusiva, la sera di venerdì 10 agosto a Portovenere. Con loro anche il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della conferenza episcopale ligure. Sabato 11 e domenica 12 l'incontro con Papa Francesco nella veglia al Circo Massimo e nella celebrazione della S. Messa in San Pietro con tutti i giovani delle diocesi italiane.