Nei luoghi di San Francesco: svolta ad Assisi e a La Verna la settimana di fraternità estiva

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

La prima settimana di luglio il Seminario ha vissuto la consueta settimana di fraternità estiva sulle orme di San Francesco. Lo scorso anno fu un pellegrinaggio coi giovani a Lisbona, quest’anno, ospiti del seminario regionale umbro in Assisi, accolti da Don Francesco Verzini, rettore, è stato un pellegrinaggio sulle orme di San Francesco. A cominciare da La Verna dove si celebrano gli 800 anni delle stimmate a San Francesco. E poi in Assisi giorno dopo giorno i luoghi di Francesco a iniziare dal sepolcro del santo dove hanno celebrato il 3 luglio proprio sulla tomba di Francesco, a San Damiano, la Porziuncola, Santa Chiara, l’eremo delle carceri, persino la cime del Monte Subasio.

Francesco come modello di quell’amicizia, di quel l’innamoramento verso il Signore Gesù che è il cardine di ogni spiritualità presbiterale. Una giornata è stata dedicata alla visita di Spello ospiti della accoglientissima Azione Cattolica a pregare sulla tomba di Carlo Carretto, di Sassovivo abbazia millenaria custodita dai piccoli fratelli di Charles de Foucauld di Jesus Caritas dove era presente l’ex rettore di Roma fratel Gabriele , dell’eremo Francescano di Campello sul Clitunno a Pigge tra Foligno e Spoleto dove vive una piccola comunità femminile, dallo stile di vita semplice ed evangelico di spiritualità francescana e dove una sorella è di Genova.

Nel pomeriggio i seminaristi hanno iniziato a riflettere sulla figura di presbitero a noi proposta dalla Ratio Nazionale di Formazione che uscirà a breve.
In realtà bei momenti di condivisione sulla figura del presbitero cosi come viene richiesta dalla chiesa oggi.

Quasi banale raccontare il bel clima sereno di queste giornate, l’amicizia che cresce, il futuro presbiterio che si forma… Ora sotto con l’estate! Piena anch’essa di impegni!