Seguici su   
ora sei in:
 Curia » Uffici di Curia » Catechistico » I nostri Sussidi » Avvento » Avvento 2017: Vi annuncio una grande gioia 
Avvento 2017: Vi annuncio una grande gioia   versione testuale





La gioia è la protagonista del sussidio di Avvento di questo anno, così come vuole Papa Francesco che mai perde occasione per richiamare i fedeli alla gioia che è la caratteristica centrale del cristiano, sempre gioioso quando vede le meraviglie che Dio ci dona e quelle che fa nel tempo, quando ascolta la Parola, quando celebra i sacramenti. Altro tema che si dipana nelle sue pagine è il tempo, che fa eco a ciò che è stato argomento del corso del Quadrivium, infatti, come si vede sulla copertina, un grande orologio rappresenta il tempo dell’Avvento come “tempo di vigilanza”, “tempo di conversione”, “tempo di rallegrarsi” e “ tempo di speranza” sulla base della Parola letta nella domenica. Annunciare la gioia è il compito più grosso del catechista specie all’avvicinarsi del S. Natale quando è la Gioia stessa a nascere; quindi è oltremodo opportuno animare questo tempo liturgico servendosi di tale sussidio, adeguatamente alle esigenze e alla fisionomia delle varie comunità parrocchiali. Dunque attraverso esso si potrà fare un viaggio all’interno della gioia avendo come compagno di cammino Papa Francesco, “che è un esperto di gioia” che definisce come “la carta d’identità del cristiano”. Di settimana in settimana scopriremo vari aspetti della gioia fino ad arrivare al Natale quando giungeremo a vedere che la vera gioia è Gesù che nasce per noi. Per quanto riguarda il contenuto saremo guidati da alcune riflessioni e testi del Santo Padre appunto sul tema della gioia, per poi passare alla Parola di Dio tratta dalle letture domenicali a cui segue una breve riflessione, che aiuta i ragazzi ad interiorizzare il messaggio dato; la pagina dopo ci riporta delle “Testimonianze dal mondo” con episodi di vita vissuti nelle missioni che ci aiutano a riconoscere i passi di Gesù che viene nei più poveri e deboli del mondo. La quarta pagina contiene la Preghiera e l’impegno e ci mostra come la Parola genera, dopo la riflessione, la preghiera e la carità, ossia l’impegno nella vita quotidiana. La quinta pagina è dedicata a giochi che riecheggiano il tempo natalizio e offre una pausa di svago creativo. Questa è la struttura di ciascuna domenica, dalla prima, che ha per frase guida “Attendere la gioia”, alla seconda “un annuncio di gioia”, alla terza “Testimonianza gioiosa” , alla quarta “la gioia della disponibilità” , al Natale “Nasce la gioia”, infine al tempo di Natale “Vivere nella gioia. Il cammino può essere concretamente scandito dall’uso di un poster che rappresenta un orologio che scandisce il tempo che porta al Natale, poster che può essere ordinato in segreteria dell’Ufficio Catechistico oppure costruito dai catechisti stessi con le istruzioni fornite nell’apposito libretto realizzato per essi. Una lancetta scandisce lo scorrere del tempo : a Natale sarà sostituita con il Bambino Gesù che rimane così al centro del tempo e della storia. Tutto questo e altri suggerimenti concreti fanno parte del Sussidio per i catechisti, che come è ormai consuetudine si affianca al sussidio per i ragazzi, offrendo anche uno schema per l’animazione liturgica e un approfondimento della Parola per i catechisti, affinchè ne siano un ‘eco competente per annunciarlo ai bambini e ragazzi.
Maria Galizia Sanna