Alluvione a Gavi: ingenti danni causati all’Oratorio dei Turchini – IL VIDEO

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Le forti piogge cadute lo scorso lunedì 21 ottobre sul gavese hanno causato una grossa frana staccata dal monte del Forte di Gavi che ha letteralmente investito l’Oratorio N.S. Assunta della Confraternita dei Turchini.
Ad oggi non è ancora possibile entrare all’interno dei locali dell’Oratorio e quindi è ancora difficile stimare con precisione l’entità dei danni. Di sicuro risultano invasi dal fango i locali adiacenti l’oratorio (sacrestia) e anche una parte del tetto è crollata.
All’interno non era custodito in questo periodo il Santissimo poiché – come ha spiegato il Parroco Don Gianni Pertica – in questo mese era custodito nell’Oratorio dei Rossi.
Nell’intero Vicariato non risultano ulteriori grossi danni, a parte un muretto crollato al Santuario di N.S. della Guardia di Gavi e qualche allagamento nella Chiesa e nei locali caldaie del Santuario di N.S. delle Grazie in Valle.
Nel paese sono state evacuate per precauzione una quarantina di persone. La Parrocchia ha ospitato alcune persone che durante il forte temporale non riuscivano a raggiungere la propria abitazione.